Terni – Thomas De Luca – Consiglio regionale dell'Umbria
05/06/2020
ponte montoro

Viadotto Montoro, c’è il contratto quadro per l’affidamento dei lavori.

Viadotto Montoro, c’è il contratto quadro per l’affidamento dei lavori. A seguito delle prime immediate interlocuzioni con l’amministratore delegato di Anas, Massimo Simonini, che ringraziamo per […]
04/06/2020
ospedali

Ospedali: riequilibrio territoriale torni in primo piano nell’agenda politica

IL TEMA DEL RIEQUILIBRIO TERRITORIALE TORNI IN PRIMO PIANO NELL’AGENDA POLITICA REGIONALE. Mentre a Perugia l’ospedale riparte con l’attività ordinaria, nel sud della regione si continua […]
01/06/2020
N MOLTE ZONE DELL'UMBRIA LE AMBULANZE NON ARRIVANO NEI TEMPI RACCOMANDATI. Ricordiamo tutti la notizia di pochi giorni fa quando una donna di 82 anni con bacino e femore fratturato a seguito di una caduta in pieno centro a Terni, ha dovuto attendere per circa un'ora l’arrivo di un’ambulanza che è dovuta partire addirittura da Marsciano. Questo purtroppo del soccorso di emergenza sanitaria è un tema molto delicato con delle criticità che si trascinano da anni e l’emergenza Covid ha solo messo in ulteriore evidenza le difficoltà di un sistema già sotto pressione. Le Linee Guida della Conferenza Stato Regioni raccomandano i tempi di arrivo dei mezzi di soccorso primario in emergenza nell'ambito degli 8 minuti in area urbana e 20 in area extraurbana almeno nel 90% dei casi. Il M5S ha recentemente fatto un accesso agli atti ed è risultato evidente come in Umbria questi tempi non vengono rispettati, in molte zone il 50% delle ambulanze arriva dopo i 20 minuti. Le situazioni più critiche le troviamo ad Orvieto, nella Media Valle del Tevere, Amelia, Guardea e Avigliano, anche in tutta la Valnerina da Ferentillo a Norcia il servizio presenta evidenti difficoltà. In linea generale negli anni 2018 e 2019 solo le postazioni di Terni sarebbero riuscite ad intervenire nei tempi prestabiliti. C’è l’urgente necessità di potenziare il sistema del soccorso in emergenza, ridefinire numero e tipo di mezzi a disposizione e le sedi delle postazioni, attuando una pianificazione fondata sul rispetto dei tempi di percorrenza previsti. Lo abbiamo chiesto con un'interrogazione urgente presentata alla Giunta regionale per avere chiarimenti sui ritardi nell'intervento dei mezzi di soccorso del servizio di emergenza/urgenza, sul ruolo della centrale operativa del 118 e sulla carenza strutturale di presidi, mezzi e risorse.

In molte zone dell’Umbria le ambulanze non arrivano nei tempi raccomandati

IN MOLTE ZONE DELL’UMBRIA LE AMBULANZE NON ARRIVANO NEI TEMPI RACCOMANDATI. Ricordiamo tutti la notizia di pochi giorni fa quando una donna di 82 anni con […]
27/05/2020

Umbria, la LEGA al Governo dimentica TERNI

Si continua con l’Umbria a due velocità nelle politiche sanitarie della Regione Umbria. Dopo anni di marginalizzazione e depauperamento delle strutture sanitarie dell’Umbria meridionale dobbiamo rilevare […]

This website uses cookies to improve your user experience. If you continue on this website, you will be providing your consent to our use of cookies.